Riaprire i cantieri sulla autostrada Gela- Siracusa? Raccolte già 500 firme, stasera in piazza Umberto I

Cinquecento le firme raccolte questa sera in piazza Umberto I, per la petizione proposta da Fratelli d’Italia di Gela e che chiede la riapertura dei cantieri sull’autostrada Gela- Ragusa- Siracusa.

Un risultato che i componenti del movimento politico hanno giudicato positivo. La petizione continua presso la sede di Fratelli d’Italia sita in corso Vittorio Emanuele. Un altro gazebo verrà organizzato il 15 maggio a Macchitella dalle 9:30 alle 13:00.

Ma le iniziative di Fratelli d’Italia non finiscono qui. In programma una manifestazione sul pontile a gestione di Eni, ormai abbandonato al suo destino, dove attraccano sole tre imbarcazioni al mese. “Senza infrastrutture non ci può essere sviluppo, con esse ripartiranno l’edilizia e il mercato immobiliare” ha detto il portavoce del movimento Francesco Agati.

 

Articoli correlati