Rinciani: risparmiare i viaggi alle famiglie, gli specialisti ricevono a Gela

Non saranno più le famiglie ad affrontare i viaggi per visite e consulenze specialistiche nelle grandi città siciliane o al Nord, ma saranno i medici specialisti a spostarsi nella nostra città. Questo è quello che ha perseguito il pediatra Antonio Rinciani, presidente dell’Associazione Vitaora che si occupa di ricerca scientifica sulle malformazioni infantile e sulle malattie da industrializzazione. Il pediatra gelese, assieme ad altri colleghi, con il sostegno del comitato delle mamme guidato dal Luisa Verderame, ha contatto specialisti di fama nazionale per convincerli ad effettuare visite a bambini che soffrono di particolari patologie, in modo che le famiglie possano risparmiare i costi e i disagi degli spostamenti. Gli specialisti ricevono negli studi di medici gelesi e l’utente paga solo la visita. Il ricavato viene convogliato sul conto corrente dell’associazione, in modo che una parte vada allo specialista e l’altra a finanziare l’associazione stessa. Si è già iniziato con le visite ortopediche  del prof. Luigi. Promezio del Policlinico di Tor Vergata Roma, ma è già stata firmata la  convenzione con un neuro pediatra e sarà avviato presto uno  studio triennale di osservazione di patologie neuromotorie che. “Vitaora ha l’obiettivo di dare sempre più servizi alle famiglie dei bambini malati e avviare nuovi studi” ha sottolineato Rinciani