Rissa tra due famiglie in un negozio del nisseno

Rissa tra due famiglie all’interno di una attività commerciale. L’episodio è avvenuto ieri in via Filippo Turati a Caltanissetta. I poliziotti della sezione volante hanno denunciato cinque soggetti, tutti nisseni gravati da precedenti giudiziari, per rissa aggravata e, tre di essi, anche per porto di armi o oggetti atti a offendere.

Da una prima ricostruzione dei fatti, svolta dagli agenti delle volanti e della Squadra Mobile intervenuti sul posto, padre e due figli, che si trovavano all’interno del locale seduti a un tavolo, sono stati avvicinati da due fratelli e, per motivi ancora da accertare, un’accesa discussione è poi degenerata in rissa nella quale i contendenti si sono colpiti con sedie e altre suppellettili.

Il titolare del locale, completamente estraneo ai fatti, ha tentato di dividere i rissanti venendo colpito da un pugno. Gli agenti hanno identificato padre e due figli che si trovavano ancora all’interno dell’esercizio commerciale e, addosso al padre, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato e sequestrato un coltello a serramanico. Successivamente gli agenti hanno intercettato anche i due fratelli allontanatisi dopo subito dopo la rissa.

I cinque soggetti condotti in Questura sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica per rissa aggravata. Inoltre, l’uomo trovato col coltello e i due fratelli allontanatisi subito dopo la rissa, sono stati denunciati anche per porto di armi o oggetti atti a offendere, gli ultimi due avrebbero, infatti, usato un bastone sequestrato dai poliziotti. Per il titolare dell’esercizio commerciale e due dei rissanti sono state necessarie le cure del pronto soccorso per lievi lesioni riportate a seguito della rissa.