Ritornato alla normalitá, dopo il crollo di ieri, il reparto di terapia intensiva del Sant’Elia

É ritornato tutto alla normalitá nel di reparto di terapia intensiva del Sant’Elia di Caltanissetta, dopo il crollo del soffitto di ieri che aveva costretto i sanitari a spostare i degenti in altri reparti del nosocomio nisseno. Causa di tali disagi é stato Il ciclone che ha attraversato la Sicilia mediorientale provocando danni in tutta l’isola. A cedere, nel reparto di Cardiologia, a causa del maltempo e per la presenza di un’infiltrazione d’acqua proveniente dal secondo livello della nuova ala in costruzione, sono stati alcuni pannelli. In quel momento fortunatamente nessuno dei sei pazienti era collegato ai monitor. I ricoverati avrebbero rischiato parecchio, in quanto  l’acqua che ha allagato la stanza  avrebbe potuto generare un corto circuito, oppure i pannelli che si sono distaccati, avrebbero potuto ferirli. Il forte rumore è stato sentito dai medici e dagli infermieri che hanno subito avvisato i vigili del fuoco. 

Tagged with: