Ritrovate 100 munizioni nascoste in un armadio. Denunciato un quarantenne

Rinvenuti e sequestrati oltre 100 munizioni da caccia illecitamente detenute. Denunciato il possessore F.M. 40 anni, che non aveva i titoli per detenerle, nè ha fornito spiegazioni sul loro possesso.

L’operazione è stata compiuta dai Carabinieri di Gela, durante il controllo del territorio e in collaborazione dei Carabinieri di Mazzarino, e dei militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Sicilia.

Le munizioni sono state ritrovate in un caseggiato nell’area rurale di C.da Sophia a Mazzarino,  nascoste in un armadio.