Ritrovato relitto del VI d.c. secolo nel ragusano

Ritrovato al largo di Ispica, in zona Porto Ulisse, un relitto del VI sec. d.C. A soli due metri di profondità.

La scoperta è stata presentata questa mattina, presso il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Ragusa alla presenza dell’Assessore dei Beni culturali Sebastiano Tusa, del comandante provinciale della Guardia di Finanza, Claudio Solombrino, del Soprintendente di Ragusa, Calogero Rizzuto, e Fabrizio Sgroi, archeologo della Soprintendenza del Mare.

Si tratterebbe di una imbarcazione di epoca bizantina naufragata in prossimità della costa e che presenta un carico di anfore frammentate sparse su un ampio areale sabbioso.

Grazie ad un accordo in via di formalizzazione, il relitto sarà oggetto di indagine e studio .