Riuscitissimo l’incontro all’Istituto Mattei sull’accoglienza dello straniero

“L’accoglienza dello straniero –  Dalle Supplici di Eschilo alle immigrazioni dei nostri giorni” è questo il tema di un incontro dibattito organizzato dall’Associazione Convegno di Cultura Maria Cristina di Savoia presieduto dalla Professoressa Flora Montana​ che si è svolto a Gela mercoledì 11 maggio 2016 presso l’Aula Magna dell’Istituto Mattei. Hanno svolto le relazioni la professoressa Agata Gueli​, Dirigente Scolastico dell’Istituto Mattei e il professor Francesco Pira​, sociologo e docente di comunicazione all’Università di Messina e all’Università Salesiana di Venezia. Ha moderato la professoressa Flora Montana.

 

IMG-20160511-WA0014 FILEminimizer

 

Un pomeriggio pieno di emozioni per la partecipazione a sorpresa di alcuni giovani ospiti dello Sprar di Gela. Uno di loro di origine senegalese è anche intervenuto per raccontare, superando l’emozione la sua esperienza. Davvero impeccabile la conduzione della professoressa Flora Montana che ha parlato dell’importanza dell’argomento trattato per modificare i nostri quotidiani comportamenti. Più volte ha citato Papa Francesco ed i suoi appelli all’integrazione ed all’inclusione.

IMG-20160511-WA0024 FILEminimizer

Di altissimo spessore culturale la relazione della Dirigente scolastica dell’Istituto Mattei, professoressa Agata Gueli, che è partita dalle “Supplici” di Eschilo per tracciare la storia dei migranti. “Oggi – ha detto – lo straniero è diventato ostile, ma nell’antichità erà inviolabile per volontà degli Dei”. Ha poi trattato la diversità come elemento per arrichire la cultura di una società e quindi la necessaria educazione, anche a livello scolastico del rispetto dell’altro.

WP 20160511 19 52 12 Pro FILEminimizer

Per il professor Francesco Pira, sociologo, docente di comunicazione all’Università di Messina e all’Università Salesiana di Venezia, il “grosso rischio è quello di fare una grande marmellata dove si mette dentro globalizzazione, crisi economica e terrorismo internazionale”. Pira ha riportato poi i dati più recenti su come i media affrontano il tema migrazione.

Ad allietare la serata un’esibizione di due studentesse dell’Istituto Mattei, Chiara Lo Iacono (la sua una voce straordinaria) e Miriam Russello accompagnati dal loro docente di educazione musicale professor Ottavio Duchetta.

WP 20160511 20 01 22 Pro FILEminimizer

Per tutti tanti applausi durante gli interventi ed al termine. Una serata ricca di contenuti che ha certamente superato le aspettative dell’Associazione “Convegno di Cultura Maria Crisitina di Savoia”, sia per la presenza di pubblico ma anche per l’attenzione con cui tutti gli interventi sono stati seguiti ed apprezzati.

Gela accoglienza straniero intervento ragazzo senegalese ospite Sprar FILEminimizer