Rose bianche per l’ultimo saluto a Giuseppe

Le rose bianche sulla sua bara e la foto che lo ritrae sorridente. Un Pala Don Bosco gremito di gente, ha seguito i funerali del giovane Giuseppe Lauretta, l’insegnante di religione che è morto ad appena 35 anni, a causa di una broncopolmonite che lo ha colpito durante il viaggio di nozze. A celebrare le esequie è stato il vescovo Rosario Gisana. La salma di Giuseppe è rientrata da Malta ieri sera, nella sua casa di vico Nuoro. Figlio di un commerciante di gelati, Giuseppe era cresciuto nel quartiere dei Salesiani ed era ben voluto per la sua solarità e bontà. Giuseppe lascia la moglie Melissa, che aveva sposato il 4 luglio scorso.

Articoli correlati