Rsa Caposoprano e I Girasoli residence: la nostra Cena di San Giuseppe per le giovani famiglie con bambini

Insieme per una atto di generosità nei confronti dei bisognosi. Per il quarto anno consecutivo anche la Rsa Caposoprano Residence ha allestito la sua Cena di San Giuseppe per dare un aiuto alle famiglie povere della città di Gela.

 

Quest’anno la struttura di riabilitazione a lungodegenza ha collabo

rato con I Girasoli residence, mettendo insieme le rispettive risorse. Gli operatori della due strutture assieme ai parenti dei ricoverati hanno portato beni alimentari da destinare alle famiglie con bambini: biscotti, latte, omogeneizzati assieme a succhi di frutta e merendine sono stati affiancati ad alimenti a lunga conservazione di uso quotidiano. Sulle lenzuola bianche ricamate anche diverse forme di pane donate da un panificio,e cesti di vestiti.

A benedire la Cena è stato don Salvatore Cumia.

“La cena è stata frutto di una luna raccolta di beni alimentari e cui abbiamo voluto aggiungere anche capi di abbigliamento da destinare a famiglie giovani con figli. La povertà tra le giovani coppie è in aumento in città, e a loro è rivolto il nostro gesto di generosità.” Ha detto l’animatrice Loredana Venosi.

 

Tutto il personale della struttura, assieme agli amministratori ha partecipato all’allestimento della ricca Cena.