Rubavano mandorle in un terreno agricolo, in manette tre uomini e una donna

Rubavano mandorle in un terreno agricolo di contrada “Fontana del Piano” nel Comune di Butera e, scoperti in flagranza di reato, sono stati arrestati.

Le manette sono scattate ai polsi di quattro rumeni, tre uomini e una donna, tutti residenti a Riesi. Si tratta dei fratelli Stan Petru e Stan Constantin, rispettivamente di 28 e 34 anni, del loro connazionale Andriitei Costica di 25 anni e della convivente di uno dei tre Ciobatasv Catalina, di 37 anni. I Carabinieri della Stazione di Butera ieri mattina, durante un controllo sul territorio, hanno notato nei pressi di un mandorleto una Fiat Panda di colore azzurro parcheggiata fuori dall’asse stradale. A distanza di circa 100 metri dall’auto, all’interno di un fondo agricolo, i quattro rumeni intenti a raccogliere le mandorle. Accanto a loro sono stati rinvenuti contenitori di plastica, un bastone usato per scuotere i rami degli alberi e un sacco in nylon contenente 50 chili di mandorle. I quattro sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida. Al proprietario del terreno, un cittadino buterese, sono state consegnate le mandorle rubate.

Articoli correlati