Saluti da Gela: ecco le cartoline che vengono postate sul social network

Si fa a la gara a pubblicare sul social network le foto che riprendono i rifiuti abbandonati nelle diverse zone della città: dal centro alla periferia e alle aree balneare.

Mentre proliferano le immagini che riprendono i gelesi in giro per la Sicilia, tutti sorridenti e soddisfatti delle loro vacanze nei punti turistici e curati, da Gela arrivano solo immagini di sacchetti di immondizia, pubblicati dagli stessi gelesi.

A Gela si continua a non differenziare, nonostante le campagne di sensibilizzazione avviate dall’amministrazione. L’ordinanza dello sgombero  dei cumuli è servita a ben poco, visto che subito dopo la rimozione si riformano in breve tempo tali e quali e  a prima.

E così l’estate 2018 di Gela verrà ricordata per la quantità di immagini di rifiuti in circolazione, con una grave conseguenza sul turismo della città, nonostante le sue belle spiagge, nonostante gli sforzi dell’amministrazione di tenere i luoghi di mare più frequentati.

Eppure il sistema porta a porta funziona benissimo, così come quello della raccolta dei rifiuti ingombranti, ma con l’arrivo della bella stagione gli indisciplinati sono aumentati.

Non si capisce che il  successo della città dipende molto dai cittadini e fin quando una parte considerevole continua a non differenziare, questa sarà l’immagine che esporteremo fuori.