Saranno celebrati domani pomeriggio i funerali di Nuccio Iraci. “Con lui il Majorana perde un pezzo del suo cuore”

Saranno celebrati domani pomeriggio, martedì 8 marzo, presso la Chiesa Madre,  i funerali del giovane Nuccio Iraci, che è morto dopo ventun giorni di agonia all’ospedale Santa Sofia di Palermo,  a causa di un ustione che aveva coinvolto la maggior parte del suo corpo, . “Con lui il Majorana perde un pezzo di cuore”, questo hanno scritto gli insegnanti e i compagni del giovane diciassettenne che il 13 febbraio scorso era rimasto gravemente ustionato dalla fiammata che si è sviluppata mentre, davanti alla propria abitazione di via Palermo a Gela, ha tentato di accendere il fuoco di un barbecue con una bottiglia di alcool. In pochi istanti, le fiamme lo hanno coinvolto.  Con lui vi era la madre che  ha tentato di spegnere il fuoco sul figlio avvolgendolo con una coperta. Ma ciò non ha impedito che il Nuccio riportasse ustioni  sul 70% della suo corpo. Il giovane frequentava la terza A del corso Cat, dell’istituto Majorana. In quel tragico giorno anche la madre è rimasta coinvolta dalle fiamme, anche se in modo non grave. I funerali inizieranno alle ore 16:00. Il dirigente scolastico Mirella Di Silvestre ha deciso di interrompere tutte le attività di domani pomeriggio. 
 

Articoli correlati