Scavone: sassi contro bus urbano con passeggeri. Messinese e D’Arma esprimono preoccupazione

Un altro bus del trasporto pubblico dell’Ast è stato raggiunto ieri da colpi di sassi. È successo nel quartiere gelese di Scavone. Si tratta dell’ennesimo episodio inquietante nei confronti di auto o autobus che percorrono la città di Gela. Ieri ad agire ancora ignoti che si sono resi responsabili di una sassaiola contro il bus di 10 metri in corsa lungo viale Indipendenza. Il gesto ha mandato in frantumi il finestrino laterale, senza causare però danni ai passeggeri solo per un caso fortuito.

L’amministrazione comunale, retta dal sindaco Domenico Messinese, ha condannato unanimemente l’accaduto. “Un’azione inqualificabile che desta preoccupazione – l’ha definita l’assessore comunale alla Polizia Municipale e Viabilità Rocco D’Arma -. Confidiamo nella collaborazione dei cittadini che hanno assistito al gesto criminale affinché vengano individuati e puniti gli autori. Per tutelare l’incolumità dei passeggeri, a questo punto, potremmo valutare di cancellare le corse dei bus urbani da viale Indipendenza, optando per un percorso alternativo. Ma non possiamo permettere che, per una minoranza di balordi – ha concluso D’Arma -, un’area così popolosa debba pagare un prezzo talmente alto in termini di servizi sottratti e pregiudizio sociale”. Denuncia è stata sporta dall’Azienda Siciliana Trasporti al Comando di Polizia Municipale di Gela.