Schiaffeggia la moglie e morde la figlia, arrestato ventitreenne

Schiaffeggia la moglie e morde la figlia di due mesi, arrestato dai Carabinieri un ventitreenne di Nicosia, in provincia di Enna. Era tornato a casa quando, dopo l’ennesima lite per problemi economici, si è scagliato verso la consorte per inferire contro di lei. Dopo averla picchiata, ha riversato la sua ira anche contro la figlia, nata da qualche mese, dandole botte in testa e mordendola alla guancia. Le Forze dell’Ordine allertate dalla madre, riuscita a scappare e a rifugiarsi dai vicini, sono subito intervenute procedendo all’arresto del ventitreenne. Su di lui pesa l’accusa di maltrattamento.