“Seasons of love”, in scena l’amore raccontato attraverso le stagioni

Primavera, estate, autunno e inverno per raccontare l’amore e le sue tante sfaccettature. “Seasons of love”, questo il titolo dello spettacolo portato in scena dall’accademia delle arti sceniche del Movimento Giovanile Macchitella sul palco allestito accanto alla chiesa San Giovanni Evangelista, ha proposto il racconto parallelo di cinque storie d’amore incarnate dallo scorrere della natura e disegnate attorno alla vocalità corale di brani eseguiti quasi tutti a cappella. “Seasons of Love”, curato da Giada Costa e Massimiliano Castellana, con la collaborazione di Francesca Caruso, prende spunto da un omonimo brano del musical Rent e scandisce un intero anno di lavoro attraverso le voci che iniziano a evocare le stagioni tramite i tipici suoni della natura. Una sorta di soffuso e vocale “paesaggio dell’anima”, il germoglio di queste storie in primavera, la loro maturazione in estate, la crisi in autunno e la morte in inverno. “Seasons of love”, andato in scena ieri sera, verrà portato sui palchi di alcuni club privati di Gela e anche a Gangi, nel palermitano, con due date previste ad agosto.