Senza corrente elettrica, agricoltori di Bulala costretti a chiudere

Il maxi furto perpetrato alla fine dell’anno nei confronti dei cavi elettrici di c.da Bulala, ha messo ancora più in ginocchio gli agricoltori. Sono circa trecento le aziende che rischiano di chiudere, anche perchè senza corrente elettrica non riescono ad azionare i motorini per l’irrigazione.

Furti che vengono reiterati., anche due notti fa, quando sono stati prelevati i pochi fili di rame rimasti. Tra l’altro l’Enel non ce la farà ad agire velocemente e mancano pure i gruppi elettrogeni. Ieri alcuni agricoltori erano a Palazzo di città, ma non sono riusciti ad avere delle certezze nè sui tempi di ripristino, nè sulla disponibilità dei gruppi elettrogeni. C’è naturalmente l’impegno del sindaco, del vicesindaco Siciliano e dell’assessore Valentino Granvillano, che era presente alla riunione di ieri di fare il possibile per riportare la situaizone alla normalità, anche informare il prefetto.