Sequestrati beni per 1 milione di euro a noto imprenditore vittoriese

Sequestro preventivo ad un noto imprenditore vittoriese operante nel settore della fabbricazione e commercializzazione di imballaggi per prodotti ortofrutticoli.

L’operazione è stata compiuta dai finanzieri del Comando Provinciale di Ragusa al margine di una specifica attività delegata dalla locale Procura della Repubblica.

Sottoposto a sequestro beni immobili e quote sociali per un valore di circa un milione di euro riconducibili all’imprenditore.

Il sequestro è scaturito da una pregressa attività ispettiva condotta dalle Fiamme Gialle iblee che ha permesso di contestare all’imprenditore l’utilizzo di fatture per operazioni

inesistenti finalizzato all’indebita deduzione di costi e la detrazione dell’imposta sul valore aggiunto attraverso la presentazione delle dichiarazioni dei redditi fraudolente riferite alle annualità 2014 e 2015.

L’importo del sequestro disposto è pertanto corrispondente alle imposte
complessivamente evase sia in materia di imposizione diretta che in materia di imposta sul valore aggiunto.