Sequestrati tre siti minerari a San Cataldo, per la presenza di amianto. Ultimamente avevano ricevuto la visita di Striscia la notizia

Contengono migliaia di tonnellate di lastre di copertura in cemento-amianto, i siti minerari di San Cataldo denominati Bosco, Palo 1 e Palo 2, e ieri sono stati posti sotto sequestro.

L’operazione è stata eseguita dai Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (Noe) di Palermo e dalla Compagnia di Caltanissetta, in esecuzione all’ordinanza di sequestro preventivo emessa dal Gip del capoluogo nisseno. Tre sono le persone indagate- I siti posti sotto sequestro avevano ricevuto ultimamente la visita da parte della trasmissione satirica Striscia la notizia con il campione di bike Vittorio Brumotti. La trouppe televisiva si è occupata dei siti minerari per accertare la presenza di rifiuti speciali e eventuali collegamenti tra i veleni e i tumori. 

 

Tagged with: