Serata di beneficenza per Salvatore, raccolti più di dodicimila euro

“Grazie, Gela, grazie di cuore a tutti. Vi prometto che verrò a ringraziarvi di persona tutti quanti”.

È iniziata con le parole di Salvatore spezzate dalla commozione la serata organizzata dal comitato degli “Artisti Gelesi Uniti” per promuovere la beneficenza e aiutare il quarantaquattrenne gelese che si trova ricoverato in Germania per sottoporsi a delle cure mediche molto costose per guarire. Tantissimi i cantanti e i ballerini che si sono alternati sul palco del cineteatro “Antidoto” di Macchitella, davanti allo sfondo animato dalla creatività dello street-artist Roberto Collodoro. Un grande spettacolo, magistralmente condotto da Jerry Italia, Fabiana Gerbino e Marika Ricci e messo su in pochissimi giorni, che stasera ha visto un folto via vai di gente. C’è stato chi si è fermato ad ascoltare qualche brano e chi è passato per fare la propria donazione libera e lasciare magari un messaggio a Salvatore, come ha fatto chi gli ha scritto “Stai combattendo la battaglia più importante, vincila”. Gela ha un cuore grande, lo ha già dimostrato a febbraio con Graziano Biundo, quando gli artisti maturarono l’idea di unirsi e regalare la propria arte. Una serata ricca di emozioni, iniziata con una bella sorpresa: diecimila euro di bonifico per Salvatore derivanti dalla somma che era stata raccolta proprio per Graziano e che era poi servita ad aiutare altre famiglie in difficoltà. Un bonifico a cui si sono aggiunti a fine spettacolo i duemila e seicentocinquanta euro raccolti in questo primo appuntamento. “Se ci fosse stato qui Salvatore – ha detto emozionato il fratello Piero – sarebbe davvero stato un gran casino. Io e lui siamo come il diavolo e l’acqua santa”. La serata è stata lunga e si è conclusa con le note della canzone “L’amico è” per ringraziare chiunque abbia donato una parte del proprio cuore, anche la più piccola in queste situazioni sa e può diventare grande.