Sergio Pirozzi inaugurerà la trentasettesima Sagra del Carciofo di Niscemi.

Sarà il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, a tagliare il nastro tricolore della trentasettesima edizione della Sagra del Carciofo.

Il Presidente degli Stati generali dei comuni dimenticati, rimarrà a Niscemi fino al 2 Aprile, ed inoltre in qualità di allenatore di calcio, ottenendo nel 2006 il titolo di “Panchina d’oro”, visiterà le scuole di calcio del territorio.

L’appuntamento è previsto per Venerdì 31 Marzo alle ore 16:30 in partenza dal Viale Mario Gori con sfilata da parte di scolaresche, associazioni e autorità, accompagnati dalla banda musicale con il fatidico “taglio del nastro” nei pressi di Via Marconi.

L’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Francesco la Rosa, attraverso l’assessorato allo sport e al turismo, ha stanziato venti mila euro per la realizzazione del programma della Sagra in programma dal 31 a Domenica 2 Aprile.

La “tre giorni”, comprenderà l’esposizione di mezzi agricoli in Via Marconi, l’allestimento di 150 stand espositivi di carciofi e prodotti artigianali. Inoltre, in via Regina Margherita, a pochi passi da Piazza V. Emanuele vi sarà l’allestimento di dieci casette di legno per la promozione di attività culturali realizzate da scuole e associazioni.

La trentasettesima Sagra del Carciofo rappresenterà anche una buona opportunità, per i turisti e non, di poter valorizzare ai beni culturali e le tradizioni religiose come le chiese barocche e la possibilità di effettuare escursioni guidate nella “Sughereta di Niscemi”.

La sagra con l’agricoltura e l’artigianato niscemese in vetrina, i beni culturali ed i talenti-afferma il sindaco Francesco la Rosa– rappresenta un’ottima opportunità per la valorizzazione e la promozione del carciofo, come prodotto agroalimentare di eccellenti proprietà organolettiche e occasione di rilancio dell’economia locale”.

 

 

 

 

Articoli correlati