Sicilia. Condannato Panorama per l’articolo contro Crocetta dal titolo “Le amicizie pericolose del presidente”

Palermo, 15 lug. Condannati il direttore responsabile di Panorama, Giorgio Mulè e l’autore dell’articolo, il giornalista Antonio Rossitto, in seguito alla querela sporta dal presidente Crocetta per le notizie calunniose pubblicate dal settimanale, in merito a presunte relazioni e frequentazioni con soggetti mafiosi, dell’allora candidato alle amministrative Crocetta, che avrebbero agevolato la sua elezione a sindaco della città nissena. 
Il giudice di Milano, la dottoressa Guadagnino, ha condannato sia Mulè che Rossitto, alla pena di 800 euro di multa e al pagamento di una provvisionale di 45 mila euro a favore delle tre Onlus, indicate dal presidente Crocetta, difeso dall’avvocato Vincenzo Lo Re: Biagio Conte, la parrocchia Santa Lucia di Gela e l’associazione antiracket “Gaetano Giordano” di Gela. Condannati anche al pagamento delle spese legali per un importo pari a novemila euro.