Sicilia Futura aderirà alla sfiducia a Messinese. Giudice: assenza di dialogo e inadeguatezza amministrativa

Anche  Sicilia Futura dirà Sì alla sfiducia al sindaco Domenico Messinese. I quattro consiglieri comunali (Giuseppe Ventura, Sandra Bennici, Cristian Malluzzo e Antonino Biundo) appartenenti alla coalizione politica di centrosinistra voteranno favorevolmente la mozione che potrebbe mettere fine all’esperienza amministrativa del primo cittadino. Così è stato deciso anche dalla direzione del partito.

“Siamo stati tra i primi firmatari della sfiducia al sindaco Messinese che ha sempre mostrato uno scollegamento con i reali problemi della città. È sempre mancato il dialogo tra il sindaco non solo con il resto del consiglio, ma anche con le associazioni, i comitati di quartieri. Il sindaco si è sempre mantenuto distante dalle reali problematiche di Gela, mostrando inadeguatezza e incapacità amministrativa” ha detto il segretario cittadino Francesco Giudice.

Le elezioni regionali avevano impedito che la mozione si consumasse, per cui alcuni consiglieri che avevano detto di volere la sfiducia, si sono poì all’atto pratico tirati indietro. Ma ora sembra che i numeri ci siano tutti e che per Domenico Messinese questi potrebbero realmente essere gli ultimi giorni di amministrazione. Con le 12 firme dei consiglieri del centrodestra, le quattro adesionte del Movimento Cinque Stelle, le altre quattro del Pd, le quattro di Sicilia Futura, e quella del consigliere Salvatore Sammito siamo arrivati a 25 consiglieri favorevoli alla sfiducia del primo cittadino.

“Dopo l’azzeramento della giunta, il sindaco sembrava che cercasse un dialogo con il resto del consiglio e con le diverse parti politiche. Noi ci siamo mostrati disponibili ad una collaborazione per il bene della città, ma la sua riconferma di mezza giunta, e la nomina di assessori lontani dalla politica e dalla reale esperienza amministrativa ci ha fatto capire come il sindaco volesse continuare a fare di testa sua, senza ascoltare nessuno. Per noi è giunta l’ora di smettere con questa esperienza amministrativa che sta facendo solo male alla città” Ha sottolineato Giudice.

 

Tagged with: