Sicilia Futura: annullare il voto a Gela. Il Pd locale chieda scusa ai cittadini

Chiede che le primarie a Gela vengano annullate Sicilia Futura, che condanna il modo di fare politica di alcuni esponenti del Pd sostenitori della mozione Orlando, e altri sulla carta scherati pro Renzi. Continua la guerra all’interno del Partito Democratico locale anche al seggio.

Oggi arrivate al gazebo di Piazza dei Martire delle schede prelevate e fatte votare ad anziani e disabili. L’esposto contro questo modo di procedere é stato presentato da Sicilia Futura che sostiene Renzi, e che ha chiesto di interrompere le operazioni di voto, ma i Dem locali hanno continuato a far votare, e si é chiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine.

“È una vergogna non rispettare la libertà del diritto al voto!
È una vergogna il volere imbrogliare le carte!
È una vergogna prendersi gioco di tutti quei cittadini onesti che oggi hanno voluto esprimere liberamente il proprio voto nella speranza di poter cambiare qualcosa!
Noi “Sicilia Futura” come partito dei riformisti, non possiamo accettare che ancora oggi il PD reiteri atteggiamenti di arroganza e di brogli elettorali, ma non perderemo mai la fiducia nella Giustizia nel convincimento che essa farà la sua strada e metterà a tacere, una volta per tutte, quanti vogliono fare della stessa politica occasione per imporre agli altri la propria volontà e per garantirsi le poltrone, non a difesa dei cittadini, ma a difesa dei propri privilegi.” Ha affermato il segretario di Sicilia Futura Francesco Giudice. Ad essere posto sotto accusa é un seggio occulto organizzato dalla segretaria cittadina del Pd .

“Amareggiati ed indignati denunciamo all’opinione pubblica l’ennesimo comportamento contro la libertà e l’esercizio democratico di voto dei cittadini perpetrato dal gruppo dirigente del PD.”. Ha affermato Sicilia Futura.

Per Sicilia Futura il gruppo dirigente PD locale deve chiedere scusa ai cittadini; e presentare subito le dimissioni per non aver saputo garantire la legittimità ed il rispetto del voto di ogni cittadino. Inoltre deve rinnovare tutto il gruppo dirigente locale.
Intanto i dirigenti del partito nazionale arriva la decisione: il voto a Gela andava annullato. Decisione comunicata al Pd  locale.

(foto da Gds)

Articoli correlati