Sicilia Futura: il segretario cittadino ribadisce la posizione alternativa alla giunta messinese. “Non ammettiamo fuga in avanti”

Il segretario cittadino di Sicilia Futura Franco Giudice, interviene sulla riunione convocata ieri a cui hanno partecipato tutti i componenti  compresi tutti i consiglieri comunali.

“Si è ampiamente dibattuto sui grandi temi della città, gestiti, in maniera fallimentare, dalla giunta messinese, primo fra tutti la vicenda rifiuti, Patto per il Sud, GNL, Porto, Sanità, Accordo di Programma e Compensazioni. Tutti grandi temi, rispetto ai quali l’amministrazione comunale ha solo manifestato semplici proclami, dimostrandosi, pertanto, inadeguata ed incapace  ad affrontarli. Per questi motivi la segreteria cittadina, all’unanimità, ha rinnovato la propria posizione di essere alternativi a questa amministrazione, nonostante in consiglio, non ci tireremo indietro, di fronte ad atti utili per la città.” Ha detto Giudice.

“Purtroppo, al di fuori del bilancio e  del piano triennale, nessuna atto rilevante per lo sviluppo della città è approdato  in consiglio comunale, in questi tre anni.” Ha continuato.

“Successivamente, in riferimento agli ultimi comportamenti tenuti da  alcuni componenti del gruppo consiliare, si è chiarito, una volta per tutte, che la linea politica del movimento è dettata dalla segreteria  cittadina, unitamente alla direzione. A sua volta la linea del gruppo consiliare, uniformandosi con quanto già definito dalla segretaria , sarà guidata dal capogruppo all’interno del consiglio, a cui dovrà attenersi ciascun componente. Nessuna fuga in avanti sarà pia ammissibile da parte di alcuno. Qualunque tipo di divergenza dovrà essere rappresentata all’interno della segretaria, dove sarà fatta sintesi, tenendo conto delle varie posizioni.  ” Ha concluso