“Sicilia, my love”, Enzo Randazzo al club Vela per promuovere l’identità siciliana in un evento del Club Unesco

Si intitola “Sicilia, my love” il romanzo dello scrittore Enzo Randazzo, che verrà presentato lunedì 25 luglio presso il club Vela, nel lungomare di Gela.

L’opera, fin dalle prime battute, rappresenta una dichiarazione damore nei confronti della Sicilia, vissuta nelle sue contraddizioni, ma anche nella sua bellezza, nei suoi valori, nella forza e nella generosità dei suoi abitanti. Emerge chiaro il punto di vista dell’autore, che si rifiuta di accettare lidea di una Sicilia irredimibile, contrapponendo al pessimismo della ragione lottimismo della volontà.

A organizzare l’incontro culturale, che si rifà al tema dell’identità siciliana dal titolo “La salvaguardia delle tradizioni, della storia, della lingua, dei valori e delle bellezze naturali siciliane”, è stato il club per l’Unesco presieduto da Giuseppe Nicoletti. Dopo il saluto del Presidente del CLub Vela, Luigi Nastasi, coordinerà i lavori il sociologo e giornalista Francesco Pira, docente di comunicazione all’Università di Messina,. Converseranno con lo scrittore le insegnanti Daniela Rizzuto e Angela Balistreri. I poeti Rocco Vacca e Lorenzo Peritore arricchiranno la serata leggendo alcune poesie in vernacolo siciliano; all’attore Pippo Puccio invece è affidata l’interpretazione di alcune pagine del romanzo. L’appuntamento è per le 20:30.