Siciliani in fuga all’estero. Fenomeno in aumento

Sono 11.501 siciliani fuggiti all’estero nel 2016. Una emigrazione che non riguarda più la singola persona, ma l’intera famiglia. Questo quanto emerso dal Rapporto Italiani nel Mondo 2017 Migrantes.

La Sicilia si piazza al secondo posto come migrazione preceduta dal Veneto. In incremento infatti la ‘fuga’ degli italiani all’estero: nel 2016 ben 124.076 persone sono espatriate, in aumento del 15,4% rispetto al 2015. E ad aumentare sono soprattutto i giovani: oltre il 39% di chi ha lasciato l’Italia nell’ultimo anno ha tra i 18 e i 34 anni (+23,3%). Il 9,7% ha tra 50 e 64 anni e sono i “disoccupati senza speranza” rimasti senza lavoro.

Dal 2006, la mobilità italiana è aumentata del 60,1%. Gli italiani rimangono però in Europa, con una decrescita della Germania come meta preferita,  e un aumento del Regno Unito, seguito da Germania, Svizzera, Francia. Poi vi è anche l’America in particolare Usa e Brasile.