Siciliano: l’atto di oggi una barbarie totale nei confronti della città. Repressione contro chi sporca

Mentre puliamo, gli altri sporcano. Mafia allo stato puro. Indignato il sindaco Domenico Messinese, il vicesindaco Simone Siciliano e tutto il consiglio comunale per quell’atto  di inciviltà che hanno mostrato alcuni cittadini, invadendo di rifiuti la carreggiata di viale indipendenza. “Comportamento che ha un retrogusto di barbarie totale nei confronti di un territorio che cerca di uscire da una crisi morale devastante”, ha detto il vicesindaco. La città ripulita dopo la riapertura della discarica di Timpazzo, è stata  resa una pattumiera a cielo aperto, senza motivo. Ha detto Siciliano.   Il sindaco Domenico Messinese ha già sporto denuncia nei confronti di ignoti.
 “Un gesto mafioso che ci porterà ad un processo di repressione totale su ogni minimo comportamento che non sarà allineato con la raccolta differenziata”. I rifuti hanno mandato in tilt il traffico. Sul luogo sono intervenuti i mezzi della Tekra per rimuovere i cumuli di spazzatura di ogni tipo. Presenti anche le Forze dell’ordine.