Il siciliano “tamarro” trasferito al nord nello spot della Lega, ed è subito polemica

Camicia aperta con collana d’oro in bella in evidenza, e un dialetto stretto siciliano, Questo il protagonista dello spot che ha fatto molto discutere in questi giorni e che mette in primo piano gli stereotipi dei siciliani. “A mia u travagghiu mu desi a lombardia”. Questo quello che pronuncia l’uomo siciliano nel video realizzato dalla Lega Lombarda – Lega Nord per il referendum consultivo deciso dalla Regione, guidata dal leghista Roberto Maroni, per l’attribuzione di ulteriori forme di autonomia, che si svolgerà il prossimo 22 ottobre.

Lo spot richiama il film “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto” di Lina Wertmuller con Giancarlo Giannini e Mariangela Melato. Lo spot, che ha già fatto il giro dei social network, sta facendo discutere e il Pd ha già chiesto sia ritirato prima di essere mandato in visione nelle Tv Nazionali.