Simulazione antincendio e antinquinamento nel porto isola di Gela, della Guardia costiera

Una esercitazione antincendio e antinquinamento semestrale si è svolta stamani al porto isola di Gela, a bordo della Motocisterna Fresia.

Le operazione di soccorso sono state coordinate dalla Sala operativa della Guardia Costiera di Gela, coordinata dal comandante Pietro Carosia,  con l’impiego della motovedetta CP 22, dalle imbarcazioni appartenenti ai servizi Tecnici-nautici, dal personale del presidio medico  e dai vigili del fuoco aziendali .

È stato simulato lo sversamento di prodotto idrocarburo, e un incendio sul lato sinistro del ponte della Motocisterna Fresia battente bandiera italiana.

La simulazione è stata gestita mediante intervento tempestivo della Motovedetta della Guardia costiera , che ha messo in azione rimorchiatori portuali Laziale e Marcandrea, che con le loro dotazioni firefighting hanno messo in atto attività di spegnimento e raffreddamento.

Successivamente è stato predisposto lo sbarco via terra di un mezzo dell’equipaggio , simulando che lo stesso ricevesse le cure mediche. Al termine delle operazioni di spegnimento sono state testate le procedure operative in caso di emergenza ambientale.