Sottoposto agli arresti domiciliari, passeggiava su una via pubblica. Arrestato.

Sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, camminava indisturbato all’esterno dell’abitazione. Per tale ragione ieri pomeriggio i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Gela hanno arrestato, per il reato di evasione, il pluripregiudicato gelese Francesco Corazzini, gelese. L’operazione di arresto è avvenuta durante il servizio di controllo del territorio e dei soggetti sottoposti agli arresti domiciliari, momento in cui i  Carabinieri hanno notato il pregiudicato aggirarsi al di fuori dell’abitazione su una via pubblica. Corazzini, oltre alla condanna patita nel 2002 per lo stesso reato, era stato pizzicato il 30 aprile di quest’anno a passeggiare indisturbato nonostante gli obblighi. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato ricondotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio direttissimo.

 

 

 

Articoli correlati