Ai domiciliari, ma passeggiava alla stazione di Gela. Arrestato

Passeggiava nei pressi della stazione ferroviaria di Gela, violando l’obbligo di soggiorno nel comune niscemese. Così i Carabinieri della Stazione di Niscemi, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato Emanuele Fidone, 54 anni, niscemese. Fidone che era stato sottoposto ad agli obblighi inerenti alla Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza,  aveva già in passato violato le prescrizioni impostegli dalla misura di prevenzione. L’arrestato è stato tradotto presso il proprio domicilio a disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Gela, in attesa del rito direttissimo.