Sperone Arte 2017 dal 5 all’8 settembre in Via Pisa

Grande attesa per la manifestazione artistico culturale “Sperone Arte 2017” promossa come ogni anno dal Centro di Cultura e Spiritualità Cristiana “Salvatore Zuppardo” diretto da Andrea Cassisi, in concomitanza con la festa della Patrona di Gela Maria SS. D’Alemanna.

La manifestazione, patrocinata dall’amministrazione comunale di Gela, che avrà luogo nella caratteristica via Pisa, da via Giacomo Navarra Bresmes a Via Filippo Morello e nei cortili affluenti della via Pisa (Vico D’Anna, Vico Tiziano, Vico Silvio Pellico, Vico Bertino, Vico Licata e Largo Attilio Regolo) aprirà i battenti il 5 settembre e si concluderà l’8 settembre.

Tantissimi i contributi  per questa Rassegna d’Arte, che servirà a valorizzare meglio questo quartiere popolare di Gela. Saranno presenti l’Associazione Rig.Art, l’Ass. SMAF, la galleria d’arte “Open Space” di Agrigento, Gruppo Artistico “Imprint” di Catania, la scuola di pittura Monna Lisa diretto da Rita Castellano e quella dell’Eni Group Club di Gela diretto da Valentina Catalano, Kreativè,  una Mostra di solidarietà dell’Ass. “Gela Famiglia”, una dell’Ass. Futuramente e un’altra dell’Unitalsi, .

Saranno presenti due “omaggi” in ricordo di Mons. Grazio Alabiso, vicario foraneo di Gela a cui verrà dedicata una mostra iconografica e pittorica e una dedicata al pittore Gianni Santagati, recentemente scomparsi e un’Esposizione di opere dei Bambini del Primo Concorso di Disegno “COME SARÒ DA GRANDE!” a cura dell’Ass. Disegniedisogni.

Hanno dato la loro adesione artisti provenienti da tutt’Italia come Andreina Bertelli di Formigine, Alfredo Bordenca, Giarranda Meli, Giuseppe Messina e Claudio Guadagna di Agrigento, Teresa Borgia di San pietro Clarenza, Pino Caldarella, Oscar Carnicelli, Franco Spena e Giusy Cannizzaro di Caltanissetta, Guido Cannizzo di Venezia, Annalisa Cavallo di Scoglitti, Salvatore Cutroneo, Nino Venezia e Eleonora Pedilarco di Niscemi, Francesco Ferrisi di Roma, Pippo Festo di Scordia, Rino Fontana, Enzo Sanfilippo e Damiano Rubbino di Catania, Pinella Giuliano di Pedara, Giuseppe Ottaviano di Ragusa, Gina Pardo di Floridia, Vittorio Ribaudo di Augusta, Pippo Ragonesi di Belpasso, Carlo Rigano di Mascalucia, Giovanni Rosa di Modica, Bruno Sael di Milano, Italo Zoda di Mazzarino e Ariadna Mesaa-Peña, pittrice cubana.

Inoltre sarà presente la creatività di Gela coi pittori Oriana Antronico, Gaetano Davide Arizzi, Pietro Attardi, Salvatore Burgio, Giovanni Cappello, Vincenzo Caruso, Rita Castellano, Valentina Catalano, Rocco Cuvato, Nuccia Dentini, Giambattista Di Dio, Aldo Giovanni Falci, Damiano e Debora Giocolano, Dino  Lancianese, Gualtiero Lo Curto, Martina Mendola, Eliseo Nicosia, Antonio Occhipinti, Francesco Passero, Fortunato Pepe, Lino Picone, Rosario Pirone, Giuseppe Polara, Paolo Saciotti, Giuseppe Santopà, Emanuele Tuccio e Giuseppe Tuccio.

Per la fotografia hanno dato l’adesione Maria Rita Cavallo, Francesco Cerniglia, Toti  Photographer (Totò Licco) e Rocco Zuppardo mentre per la scultura Giuseppe Alessandro di San Cono, Sergio Cimbali di Scoglitti, Paolo Saciotti di Gela e Rosa Tirrito di Agrigento.

Interessante anche la presenza delle due scuole d’arte di Gela: laScuola di Pittura Monna Lisa con gli allievi Martina Ascia, Giulia Adragna, Beatrice Bennardo, Federico Burgio, Jessica Caputo, Davide Cannizzaro, Giuliana Catania, Angela Cervetti, Salvo Di Dio, Giusy Ferrera, Amira Ganci, Salvatore Giuliana,
Elisa Garziano, Sharon Granvillano, Serena Lembati, Elisa Lombardo, Daniele e Paolo Marletta, Ludovica Massaro, Laura Minardi, Croci Moscato, Giorgia Pennata, Gaia Psaila, Diletta Raimondi, Martina Romano, Alice e Cristina Sammartino, Suellen Scolaro, Carla Vella, Fabiana e Vanessa Vedda ePina Vicari e la Scuola di Pittura Eni Group Club con gli allievi Simone Cafà, Jennifer di Natale, Luca Greco, Lucrezia Incorvaia e Gaia Orlando.

Più numerosa la schiera degli artigiani e creatori di bellezza: Grazia Abela, Orsola Ascia, Francesca Benobre, Gaetano Brigadieci, Luisa Burgio, Rita Cannarozzo, Teresa Carmantini, Emanuela Caruso, Fusi Cavaci, Nuccia D’Aleo, Letizia Di Fede, Florinda Giannone, Sarah Grima, Valentina Maranci, Salvatore Melodia, Maria Pia Paruzzo di Caltanissetta, Graziana Rinzivillo, Maria Luisa Romano, Melissa Scerra ed Eva Sciascia.

Presenti per la mostra iconografica le opere di: Luisa Astuto, Mariagrazia Vitale, Daniela Daleo, Angela Martorana, Giuseppe Pisano, Emanuela Cascino, Maria Scicolone, Rosa Anna Maria, Concetta Fiorisi,Angela Fiorisi, Vera Aliotta, Marta Lo Iacono, Gabriella Provinzano, Beatrice Tandurella, Marco Tandurella, Adriano Mauro, Angela Trainito, Roberto Emmolo, Ignazio Seca, Lella Munni, Carmelo Salinitro.

La direzione artistica è curata da Emanuele Zuppardo, mentre nel comitato organizzativo fanno parte Andrea Cassisi, Desirèe Alabiso, Francesco Turco, Croci Attardi, Croci Placenti e Salvatore Melodia.