Sperone Arte si terrà: inaugurazione il 6 settembre

Rientrato il rischio di cancellazione della rassegna Sperone Arte. Il Centro di Cultura e Spiritualità Cristiana “Salvatore Zuppardo” ha già messo in moto la macchina organizzativa per l’allestimento della quattro-giorni d’arte in via Pisa e nei suoi cortili. Raggiunto l‘accordo con con l’amministrazione comunale, la manifestazione d’arte verrà inaugurata il 6 settembre prossimo, alle ore 20:30. 
“Con Sperone Arte lanciamo l’iniziativa #iocambioabitudine  – ha detto il Presidente dell’associazione Andrea Cassisi – e ci prepariamo a comunicare ai gelesi l’educazione alla bellezza. Sfrutteremo via Pisa e i suoi cortili addobbati a festa per rilanciare l’idea di una città più bella, più civile, più accogliente in cui decoro urbano sia la parola d’ordine: promuoveremo le richieste di piazze libere dalle auto, più isole pedonali, giornate ecologiche, mobilità sostenibile, utilizzo dei parcheggi, rimodulazione del traffico urbano. Solo così i gelesi potranno godere e riappropriarsi degli spazi comuni. Le piazze – prosegue Cassisi – sono dei cittadini, non sono delle auto. Occorre rompere con le vecchie abitudini, restituire i luoghi frequentati dai giovani e dalla movida alla bellezza e al decoro e non all’insopportabile rumore e fetore degli scarichi delle mezzi che li invadono con inciviltà e poco senso di responsabilità. Da Sperone Arte, allora, lanciamo sui social network l’hashtag #iocambioabitudine allo scopo di sensibilizzare la popolazione alla rottura con un vecchio schema di città che ad oggi offre un modello da isolare e cancellare”.
Numerosi gli artisti siciliani che parteciparanno alla manifestazione. La fotografia,  la scultura, la ceramica sranno protagonisti dell‘evento. “Non saranno ammessi – ha sottolineato Cassisi – promoter di prodotti commerciali che non hanno a che fare con l’arte. Negli anni passati qualcuno si è intrufolato, quest’anno lo impediremo categoricamente”.
Due le  mostre fotografiche, che potranno essere visitate: una sul glorioso passato di Gela ed un’altra in ricordo di Fra’ Rocco Quattrocchi, il parroco della Chiesa Maria SS delle Grazie venuto a mancare lo scorso giugno. 
Chiunque volesse partecipare o esprimere il proprio contributo artistico potrà contattare il numero 339 26 26 015 o visitare la pagina fb dell’associazione.