Spettacolo di chiusura all’Opera Pia Pignatelli, attività pomeridiane per i bambini di famiglie disagiate

Spettacolo di fine anno per l’ “Accompagnamento scolastico e attività ludico ricreative”, un servizio extrascolastico realizzato dall’Opera Pia Principessa Pignatelli Roviano e coordinato da Monsignor Grazio Alabiso.

A partecipare il pomeriggio sono stati cinquanta alunni provenienti dai vari quartieri della città, impegnati in momenti didattico-ricreativi, spaziando dai laboratori di lingua inglese e francese alla videoteca, dal cineforum a incontri di natura religiosa e sociale.

Scopo delle attività è stato quello di favorire e promuovere la cultura della cooperazione e dell’integrazione, data anche la presenza di numerosi alunni di diversa etnia. Il direttivo, presieduto da Monsignor Alabiso e composto da Franco Samparisi, Orazio Sciascia, Rocco Vacca e Nunzio Italiano, ha ribadito la volontà di proseguire negli anni l’iniziativa a sostegno di famiglie disagiate della città.

L’Opera Pia Principessa Pignatelli Roviano nasce per volontà dell’omonima principessa, la quale, nel suo testamento del 24 settembre 1842, provvide con lasciti di propri beni all’istituzione di un convitto di ragazzi e adolescenti di Terranova per la loro educazione e formazione religiosa e civile.

Articoli correlati