Stage gratuito per gli amanti dell’Hip Hop e la Street Art, arriva “Alosha” e non solo. Move it & buona musica

Grande Attesa per lo stage  gratuito del ballerino coreografo Alosha che si terrá giorno 26 settembre presso l’opificio artistico di Claudia Abbate a  Gela, in via Portuense  n’31

Nato a Catania nel 1969, pioniere della Cultura Hip Hop in Europa,   inizia a ballare con la prima Crew Italiana a Roma nel marmo della galleria Colonna. Continua  la passione per la danza a Roma dove risiede, continuando i suoi studi scolastici e coreutici, intraprende lo studio dello sport e si iscrive all’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Palermo.  Entra nella Wild Goose Company di Zurigo. Fondamentale nella sua carriera è l’incontro con Michael Barnett e la Compagnia di “MauricieBejart”. La sua formazione artistica si avvale di ottime collaborazioni in Francia al Rick Odums e allo studio Harmonic. Lavora all’associazione O’Kolors di Parigi. Nel ’94 incontra AngieBunch entrando in contatto con i migliori laboratori coreografici di Los Angeles.
Studia con il team The Edge (Los Angeles). Inizia la sua carriera con il marchio Nike che lo vede impegnato in vari spot televisivi, entrando così in contatto con laboratori coreografici di tutto il mondo. Dopo una lunga esperienza diventa coreografo e sotto l’influenza di contaminazioni di danza contemporanea acquisite in Francia, sceglie di fare il Performer, entrando in stretto contatto con Marina Abramovic. Un’esperienza unica nella sua vita che lo vede impegnato per ben due volte alla biennale di Venezia. Segue la Performing Art promuovendola a livello internazionale, e diventa relatore di Arte contemporanea e Cultura Hip Hop in varie Università italiane.
Ritorna negli Stati Uniti come performer nelle migliori Istallazioni contemporanee, e ancora sotto contratto del prestigioso marchio Nike e si esibisce nel progetto “Culture Shock” nell’apertura del mercato asiatico, continuando  la sua carriera di ballerino nei paesi come la Cina, Kazakistan e Giappone.
Ritorna in Europa e si stabilisce in Germania a Berlino dove continua la sua attività di ballerino per poi ritornare in Francia, appena finisce la carriera con il marchio Nike, decide di tornare in Italia.
Subito viene impiegato come coreografo di Video Clip a Cinecittà ed entra nel Team dell’HHPR Hip Hop Parade Roma. Nostalgico della sua “Sicilia”  ritorna e decide di conoscere le sue radici, ricercando musiche e culture innestate con la danza, la sua ricerca lo porta a conoscere autori come Carmen Consoli, Alfio Antico, Carlo Muratori, Carmelo Salemi, Rita Botto, Lucina Lanzara, i Lautari. Talenti siciliani che  lo stimolano a produrre coreografie con le loro musiche, proponendo così innovative produzioni che coniugano la Street Dance  con la musica contemporanea d’autore siciliana.  Nel 2006 riceve a Roma, per il suo lavoro coreografico “Sikania”,  il Premio della Critica del giornale “Il Messaggero”
Continua così a distinguersi a Roma ed in tutta l’Italia per la sua originale ed innovativa produzione, dal 2007 al 2009 inizia così a produrre vari spettacoli.
Fondatore della WPcrew “Hip Hop Clan from Italy” promuove la cultura hip hop con corsi di formazione in varie scuole di danza sul territorio nazionale ed europeo. Lavora come coreografo di video clip presso l’agenzia della BesamentSchool di Londra. Attualmente coreografo di numerosi video clip italiani ed esteri.
Produttore di opere come “Sete”, “Il viaggio Alico”, “Rize in Sicily”, “Sikania”, “Fomento”, “Salvatore e la Luna”, “AQA sensazioni d’acqua” “Contaminazioni” “Nero Danza” “ Anche le piume hanno un suono” “Il quinto elemento” “ Voice” “Corpus”, “Karma”,  “Oxigen”, che lo portano a ricevere numerosi riconoscimenti internazionali.
Direttore della Compagnia Tecne di Roma, porta un nuovo stile di danza hip hop con varie contaminazioni, distinguendosi per originalità e dinamismo acrobatico. La Compagnia lavora per la sezione spettacolo del Comune di Roma e per la Rassegna Latifart diretta da F. Battiato e come partner ha avuto la prestigiosa casa automobilistica BMW
Nel 2010 il Comune di Roma insigne Alosha con un riconoscimento di alta carica sociale per il Progetto Hip Hop Internazionale HHCP
Nel 2011, insieme all’artista francese Seka  e Shut On, installa a Parigi una performance di street dance, GrandPalaisAvenue Winston Churchill
Nel 2012 Alosha e la sua Compagnia Tecne con lo spettacolo “Oltre” aprono Roma Estate, proponendo la poesi del cantautore e poeta siciliano, Alfio Antico a Castel Sant’Angelo……la sicilianità diventa danza.

Che dire buon stage a tutti e Moveit.

Ma le sorprese non finiscono qui. Talento passione faranno da cornice per un anno  ricco di attivita’che coloreranno i pomeriggi dei ragazzi  e delle ragazze gelesi che  inseguono un sogno e una passione.

Terranno le lezioni Simona Malandrino e Giacomo Patti insegnanti mmi (modernmusic istitut, accademia internazionale di musica di cui l’opificio è l’unica sede a Gela che certifica il percorso di studi), rispettivamente per la chitarra e il basso,  e Chiara Musumeci per il pianoforte.  La maestra Musumeci ha eseguito concerti sia in Italia  per la Rai che a Parigi.

Per l’anno accademico 2015 /16 parecchi i professionisti  e esperti del  settore: il professore RoccoMammano per la musica di insieme, Chiara Raitanocanto moderno ma anche cultura. Corso mattutini e pre-serali di Power yoga, aerobica e GAG latino. Simona Malandrino e Giacomo Patti insegnanti mmi (modern music istitut, accademia internazionale di musica di cui l’opificio è l’unica sede a Gela che certifica il percorso di studi), per la chitarra e il basso  . Il prof. Biagio Pardo con i corsi di recitazioni per giovani e da ques’anno rivolti anche agli over 60 . Il corso di memorizzazione e lettura veloce tenuto da Angelo Alfieri, che mira a potenziare le capacità nell’apprendimento conseguendo risultati migliori nello studio. E per concludere in bellezza la ricerca e la scoperta del sé, attraverso il suono  nel  viaggio in Musicarteterapia  e Creativitá condotta dall’artista e musicoterapeutaArianna Trainito, per superare insieme i conflitti e le problematiche  anche adoloscenziali che l’esistenza umana  presenta 

Tutti insieme alla tenacia e la forza della maestra Claudia Abbate che ha curato la stupenda realizzazione dello scenografia d’ingresso al concerto di Mario Biondi, Fiorella Mannoia e l’inaugurazione della mostra “Picasso e le sue passioni” al Castello Ursino di Catania.

                                                                                                    

Moveit & buona musica.

Articoli correlati