Stasera recital voce-pianoforte del duo Palmisano e Modugno all’ex monastero Benedettine

Con il concerto di stasera si conclude la rassegna dedicata alla  musica colta organizzata dall’Associazione Amici della Musica “Gaetano Navarra”, con la collaborazione del Comune di Gela e dell’Assessorato allo Sport,Turismo e Cultura, retto da Rocco D’Arma.

Stasera all’ex monastero delle Benedettine protagonista sarà il duo formato da Lia Palmisano (soprano) e Emanuele Modugno (pianista). Il recital dal titolo “D’amore sull’ali rosee…ma non sempre”, avrà inizio alle ore 21:15. L’appuntamento è inserito nel calendario dell’estate gelese.

Lia Palmisano, soprano, ha compiuto gli studi musicali presso il conservatorio “N.Piccinni” di Bari diplomandosi in canto e in Musica vocale da camera. Ha al suo attivo numerosi concerti tenuti per alcune fra le più importanti associazioni quali A.GI.MUS., S. Pietro a Majella, Teatro “Petrella”, Teatro “Curci”, ecc. Ha collaborato in qualità di artista del coro con il  Teatro “San Carlo” di Napoli, col Teatro “Petruzzelli” di Bari, con il Teatro “La Fenice” di Venezia, ricoprendo, presso quest’ultimo, ruoli di comprimariato ne “Der Rosenkavalier” di R. Strauss. Ha inoltre partecipato al cast de “Le nozze di Figaro” di W.A.Mozart affiancando artisti quali Cecilia Gasdia, Daniela Dessì e sotto la direzione di Gianluigi Gelmetti. Ha avuto il privilegio di essere diretta da prestigiosi registi quali Ermanno Olmi, Giuliano Montaldo, Gianni Amelio e direttori d’orchestra del calibro di Daniel Oren,, Gianandrea Gavazzeni, Gary Bertini e George Pretre. Nel ’97 è risultata finalista al concorso lirico internazionale “Angelica Catalani” ad Ostra nella sezione liederistica, e al concorso liederistico internazionale “Seghizzi” di Gorizia.

Emanuele Modugno si è diplomato al conservatorio N. Piccinni di Bari col massimo dei voti. Successivamente si perfeziona al Mozarteum di Salisburgo, all’Ecole de Musique di Parigi con maestri di chiara fama quali S. Perticaroli, A. Wibroski, K. Bogino e P. Camicia. È stato premiato in diverse competizioni pianistiche nazionali e internazionali. Ha collaborato, in qualità di solista, con orchestre italiane e straniere tra le quali l’Orchestra Sinfonica Barese, l’Orchestra della Radiotelevisione Moldava, Logos Orchestra.

Il duo ha riscosso notevole successo di critico e di pubblico in vari recital, tra cui ricordiamo quelli con le prestigiose voci di Riccardo Cucciolla, Nando Gazzolo ed Elio Pandolfi.