Strade sporche e maleodoranti: intervenire e punire chi sporca. Interrogazione di Bonura

Era già stata presentata nel giugno del 2016 e poi nel febbraio 2017 una interrogazione da parte del consigliere comunale Sara Bonura con cui si chiedeva il  lavaggio e la  sanificazione di strade, marciapiedi e piazze. Ma finora nessun risultato

“La Città di Gela, risulta sporca e maleodorante, per la presenza di  rifiuti che vengono gettati a terra” Ha detto il consigliere del Megafono.

Bonura oggi ha ripresentato l‘’interrogazione con cui chiede se l‘amministrazione abbia messo in campo tutte le forze ed i mezzi disponibili, incluso il rispetto della legge  per chi viene colto in  flagrante a sporcare il suolo pubblico.

Finora ha affermato la Bonura non è stato effettuato il lavaggio e la sanificazione delle strade, dei marciapiedi e delle piazze pubbliche, mettendo, così, a rischio i cittadini poiché vengono esposti alla seria possibilità di contrarre malattie ed infezioni.

Il consigliere mette in evidenza inoltre la mancata vigilanza da parte dell’ Amministrazione Comunale, sull’espletamento del servizio da parte della ditta competente, ma anche dalla carenza di personale e di mezzi idonei e sufficienti a garantire una qualità migliore della pulizia e d’ igienizzazione – provvedendo a lavare e sanificare strade e marciapiedi e piazze, ma anche generato da un maggiore senso di inciviltà, d’ incuria e di non rispetto insito nelle persone.

Articoli correlati