Stroncato da un infarto Pino Daniele

Pino Daniele, che avrebbe compiuto 60 anni il 19 marzo, è stato stroncato nella notte da un infarto. Lascia cinque figli. Il cantante napoletano si sarebbe sentito male nella sua casa di campagna in Toscana, ma la corsa nel tentativo di prestargli soccorso sarebbe stata vana. l primo a dare la tragica notizia sul web è stato l’amico e collega Eros Ramazzotti che, postando una foto del cantante sorridente, ha scritto: “Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto piangendo. Ti vorrò sempre bene perchè eri un puro ed una persona vera oltre che un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accanto al mio cuore. Ciao Pinuzzo?”. Pino, soffriva di cuore e aveva subito tempo fa un intervento di by-pass.. Sconvolta Napoli, il sindaco Luigi De Magistris  ha disposto,  oltre il lutto cittadino, importanti iniziative. Una morte improvvisa, anche perché Pino era pieno di energia: nell’estate aveva riproposto il suo storico album «Nero a Metà» con la band originale, l’acme all’Arena di Verona . E si sentiva pronto per partire verso nuove avventure e nuovi dischi, dopo una carriera straordinaria. “Guardo a a gente come Eric Clapton che ne ha dieci anni di più. E mi sento sollevato» aveva detto di recente. L’ultima apparizione a un concerto di Capodanno, a Courmayeur. Non sapremo mai se sarebbe invecchiato come Eric.