Studenti in protesta al liceo scientifico per mancanza di banchi e sedie, arredi in arrivo entro fine mese

Hanno incrociato le braccia questa mattina gli studenti del liceo scientifico ‘Elio Vittorini’ per protestare a causa dell’assenza di banchi e sedie nelle aule.

In molti sono rimasti fuori dall’istituto, manifestando il proprio dissenso con cartelloni recanti diverse scritte: “We have a dream! In caso di pericolo? Seduti sulle sedie”, “Il vuoto lasciato da un banco non potrà essere colmato da una poltrona”, “Come è nostro dovere studiare, è nostro diritto farlo in sicurezza”.

A onor del vero, ai ragazzi è stata data la possibilità di seguire le lezioni su delle sedie con la ribaltina, una soluzione provvisoria nell’attesa che arrivino gli arredamenti, banchi e sedie, acquistati immediatamente dalla scuola dopo l’autorizzazione a procedere giunta dalla provincia.

I ragazzi, che questa mattina hanno inscenato la protesta, chiedono una collocazione provvisoria nei laboratori o nelle classi che rimangono vuote, quando gli studenti vanno in palestra per l’ora di educazione fisica. Entro fine mese, comunque, i banchi e le sedie dovrebbero arrivare e i disagi rientrare.