Successo allo Sturzo per “Carta d’Imbarco”.Giovani spronati alla raccolta differenziata

Grande successo per Carta d’imbarco – Un Viaggio nel riciclo di carta e cartone”, spettacolo che è andato in scena con due repliche oggi all’Auditorium dell’Istituto L. Sturzo di Gela. Il giornalista Luca Pagliari ha raccontato ai tantissimi giovani presenti l’arte del riciclo. Cioè il viaggio di una scatola di cartone verso una nuova vita grazie al riciclo: dal momento in cui, usata, viene destinata alla raccolta differenziata, fino alla sua rinascita come nuovo imballaggio. Questo fantastico viaggio non sarebbe possibile senza la preziosa collaborazione del cittadino che, nella vita di tutti i giorni, gettando giornali, fogli, scatole, riviste e imballaggi di carta e cartone nell’apposito contenitore della differenziata, diventa a sua volta protagonista di un gesto di civiltà e rispetto dell’ambiente. L’evento è stato realizzato con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e in collaborazione con Tekra e il Comune di Gela.. “Dopo il grande successo della tappa autunnale del Palacomieco, siamo tornati a Gela con uno spettacolo teatrale rivolto ai ragazzi delle superiori: desideriamo così incoraggiare nei più giovani le buone abitudini quotidiane in termini di raccolta differenziata, già notevolmente migliorate nell’ultimo anno”, dichiara Carlo Montalbetti Direttore Generale di Comieco. “Nel 2014 Gela ha registrato una forte crescita della raccolta differenziata di carta e cartone, grazie all’avvio, a partire da metà giugno, del nuovo servizio di raccolta porta a porta che ha avuto particolare successo: il procapite medio di raccolta di 27 kg per abitante ha ampiamente superato il dato medio di raccolta di carta e cartone regionale e ha raggiunto quello medio fatto registrare al Sud nel 2013”. “Lo spettacolo teatrale “Carta d’Imbarco”, rappresenta per l’amministrazione comunale uno strumento in più per informare i nostri cittadini, i più giovani in particolar modo, su quanto sia fondamentale riciclare ed incoraggiare la cultura della raccolta differenziata –ha detto il Sindaco di Gela Angelo Fasulo- I dati che ci arrivano quotidianamente ci raccontano di una percentuale in crescita e di una città che pian piano si sta adattando a questa grande rivoluzione culturale. Voglio ringraziare Comieco per essere tornata qui a Gela dopo la bellissima esperienza del PalaComieco e per l’impegno concreto che mette nelle attività di formazione e sensibilizzazione ad un tema così importante e delicato come quello del riciclo”.