Successo di pubblico e apprezzamenti per la mostra di La Leggia al Civico 111

Riaperte le porte del Civico 111 alla grande arte.

Dopo la pausa estiva e alcuni lavori nei locali, la galleria di via Senatore Damaggio ha inaugurato il nuovo anno artistico con la mostra dello scultore Onofrio La Leggia, curata da Eugenio Di Francesco.

In tanti hanno partecipato, ammirando le opere dell’artista sulla figura femminile. Una scultura sensibile e delicata, che arriva dritta al cuore. A introdurre la presentazione dell’esposizione la giornalista Daniela Pellegrino che, come tutte le volte, ha rappresentato il Civico 111, dando il benvenuto ai presenti.

“Esiste un vero e proprio museo a cielo aperto delle opere di La Leggia a Riesi – ha detto Di Francesco – è infatti autore di diverse opere monumentali in Sicilia e altrove, ma anche di premi per il cinema, per la televisione e per la cultura. Un artista umile, che è sempre rimasto dietro le quinte, lasciando che fossero le opere a portare in giro il suo nome”.

Durante la serata, i presenti hanno ricevuto una litografia dello scultore. La mostra è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì. Previsti nelle prossime settimane altri incontri con La Leggia, ai quali la cittadinanza è invitata a partecipare. La galleria assicura che verrà data adeguata comunicazione a riguardo.