Sul settimanale Mio / Il sociologo Pira: “I gruppi di mamme su Whatsapp? Per vincere la paura!”

“I gruppi delle mamme su Whatsapp? Servono per vincere la paura. Per superare le ansie”. Lo afferma in un’intervista pubblicata dal settimanale Mio, oggi in edicola,  il sociologo Francesco Pira, docente di comunicazione all’Università di Messina.

In un ampio servizio, firmato da Floriana Rullo sui tanti gruppi creati dalle mamme attraverso le messaggerie istantanee per restare in contatto e parlare di cosa fanno i figli, dell’andamento scolastico, dei compiti, degli insegnanti o organizzare festicciole o per gestire il tempo libero.

“I genitori –sottolinea il professor Francesco Pira – spesso usano i social network per togliere ansia ai loro figli, ma le ultime ricerche ci dicono che sono poco consapevoli dei pericoli e dell’uso che fanno delle nuove tecnologie. I nuovi genitori non sanno ancora gestire i social usati dai figli per scambiare emozioni, consigli, e soprattutto condividere. L’unica strada possibile è quella della formazione dei genitori”.

Sorvegliano dunque i figli attraversi continui contatti su whatsapp. Mamme attivissime che trasmettono e ricevono un numero incredibile di messaggi. “E’ chiaro –conclude Pira – che il vero grande tema è la paura: non ci sentiamo tranquilli, abbiamo sempre paura. A volte è liquida, a volte invece è solida e allora cerchiamo di risolverla attraverso whatsapp. Cerchiamo attraverso i gruppi di farci forza. Di avere coraggio”.

 mio intervista Prof Pira 1

Mio intervista Prof Pira 2

 

mio intervista Prof Pira 3

 

Articoli correlati