I suoi organi vivranno in altre due persone. Donazione al Vittorio Emanuele

Un altro gesto di generosità la Vittorio Emanuele, dove un prelievo di organi salverà la vita a due persone. Il tutto grazie alla sensibilità dei familiari di una pensionata gelese di 77 anni deceduta per emorragia cerebrale, durante il giorno di Ferragosto.

Alla donna sono stati prelevati fegato e reni. Ad effettuare l’intervento sono stati gli specialisti dell’Ismett di Palermo, Istituto mediterraneo per i trapianti e terapie specializzate, in collaborazione con i sanitari del reparto di Rianimazione del nosocomio gelese. Gli organi verranno trapiantati a dei pazienti in lista di attesa e rimarranno probabilmente in Sicilia.  Una decisione che i familiari hanno preso nonostante il grande dolore per la perdita della persona cara, deceduta all’improvviso.