Supermercati aperti la domenica e nei festivi: la Commissione propone una chiusura parziale

Avviare un confronto sulla possibilità di arrivare a una chiusura, anche parziale, dei supermercati legati alla grande distribuzione organizzata nelle domeniche e nei festivi.

È stato quanto discusso nell’incontro tra la Commissione sviluppo economico, composta da Luigi Di Dio, Sandra Bennici, Salvatore Scerra, Anna Comandatore e Simone Morgana e i rappresentanti delle organizzazioni datoriali Ruvio (Casartigiani), Trainito (Confcommercio) e Grimaldi (Fipe).

La motivazione che ha portato la Commissione verso questa tematica è stata quella di voler ottenere una maggiore tutela delle famiglie e dei lavoratori che spesso si trovano a dover operare anche di domenica, con l’impossibilità di trascorrere le festività con i propri figli.

“Questa scelta – si legge in una nota a firma dei consiglieri – partiva dalla consapevolezza che la legge lascia libere le attività commerciali di aprire la domenica, tuttavia l’analisi normativa, soprattutto costituzionale, garantisce la tutela della persona e della famiglia, oggi posta in secondo piano dalla costante ricerca del profitto economico, specie all’interno di settori di impresa molto ampi. I rappresentanti datoriali hanno tuttavia dato risposte negative alle domande della commissione, giudicando non opportuna una scelta del genere e auspicando, anzi, politiche di favore verso la grande distribuzione organizzata, con la possibilità futura che questi esercizi non solo aprano le domeniche e i festivi, ma arrivino a rimanere aperti 24 ore su 24”.