“Taccopunta”, un libro che riscopre la vera bellezza al femminile

Un libro che riporta la donna a conoscere e ritrovare il senso della sua bellezza e a esprimerla attraverso il corpo nel portamento.

Si intitola “Taccopunta: il modo evolutivo di indossare la bellezza” l’opera di Alma Cannì, che nasce per mettere fine al modo superficiale di intendere la bellezza quando si parla di donna.

La bellezza, prima ancora di un’immagine, è un sentire ed è da questo sentire che l’autrice ha iniziato le sue ricerche, andando sempre più in profondità per rendere visibile l’invisibile e conosciuto lo sconosciuto.

Un training di bellezza, un allenamento per far ritrovare la propria bellezza dimenticata. L’essenza è il vestito che tutti i giorni si indossa inconsapevolmente, conoscerla significa potenziare il sentimento di bellezza, permettendo così di vedersi nel massimo splendore.

Il libro verrà presentato a Gela in occasione della ricorrenza dell’8 marzo, alle 18:15, nella Pinacoteca comunale. Saranno presenti Annamaria Milano, docente e giornalista e Alessandra Ascia, presidente del Consiglio comunale.

(fonte Google books)