Tanti applausi per Francesco Pira a Cormons per Goal a Grappoli 2016

Anche quest’anno il sociologo e giornalista Francesco Pira, nostro Direttore Editoriale e docente di comunicazione all’Università di Messina, ha strappato gli applausi e incassato i complimenti del folto pubblico di Goal a Grappoli, evento che si svolge a Cormons (Gorizia) al confine con la Slovenia. Pira ha moderato insieme alla giornalista di Sky Sport Marina Presello, la seconda serata della manifestazione con due colossi della televisione: Pierluigi Pardo, mitico conduttore di Tiki Taka su Mediaset e Daniele Adani ex calciatore dell’Inter e oggi uno dei commentatori più amati di Sky Sport. A conclusione del dibattito è salito sul palco anche il telecronista della Rai Marco Civoli telecronista della Rai della finale Mondiale del 2006.

Goal a Grappoli 2016  Comitato e premiati

Francesco Pira fin dal varo della manifestazione, sette anni fa, con Matteo Femia , Massimo Falato, Paolo Vecchiet, Marco Bisiach, Gigi Bigot e l’eminenza grigia, il grande telecronista Bruno Pizzul, è stato protagonista della manifestazione che ogni anno riscuote ampi consensi dal pubblico e dalla stampa.

Lo scorso anno era riuscito a far raccontare, con la complicità di Pizzul, il famoso silenzio stampa del 92 a Dino Zoff. Quest’anno ha incalzato Pardo e Adani (che hanno ritirato il Premio Goal a Grappoli 2016)  sul calcio di ieri e di oggi, sui valori dello sport, il giornalismo televisivo, il rapporto tra atleti, conduttori televisivi, pubblico e social.

Goal a Grappoli 2016 comitato più civoli

Una conversazione sul calcio totale dell’Olanda anni Settanta, il contributo allo sviluppo del gioco dato dal Milan degli Invincibili e dal Barcellona degli anni Duemila e l’empatia tecnico-tattica del Loco Bielsa (lodatissimo da Adani), la chiacchierata ha coinvolto l’ex difensore dell’Inter e Pardo anche sul loro rapporto coi social fino al calcio spezzatino: “Lo sostengo fermamente – ha detto Pardo – perché sostengo che sia un vantaggio per tutti poter godere il sabato sera di una grande sfida scudetto, la domenica pomeriggio di un derby e poi magari alla sera osservare il miracolo-Leicester: se fosse tutto in contemporanea come era il calcio sicuramente suggestivo di un tempo, non potremmo goderci ogni singolo momento”. “E i gruppi whatsapp creati dalle mogli stufe per il calcio in tv sette giorni su sette?” lo ha incalzato Pira. “Ah, io faccio parte dell’altra metà del cielo: quella dei mariti patiti di pallone” ha risposto con il sorriso sulle labbra il conduttore di Tiki Taka, che a fine serata ha scritto sulla propria pagina facebook: “Felice di ricevere assieme a Lele ‪‎Adani il premio ‪GoalAGrappoli a ‪Cormons. A 100 metri dalla casa del maestro Pizzul. Molto pallone. Ribolla, anche di più“. Chapeau.

Goal a Grappoli 2016 FRancesco Pira e Daniele Adani

 

Goal a Grappoli 2016 Francesco Pira e Marina Presello di Sky  Goal a Grappoli 2016 Francesco Pira e Pierluigi Pardo

Goal a Grappoli 2016 Francesco Pira fa domanda

Goal a Grappoli 2016 Francesco Pira primo piano

Goal a Grappoli 2016 Pardo Civoli Adani

Articoli correlati