Taormina, conferenza del sociologo Pira al Rotary Club: “la rete un’opportunità”

Taormina- Si è concluso il seminario d’informazione sul tema La nostra vita sulla rete tra rischi e potenzialità. Verso un uso consapevole delle nuove tecnologie organizzato dal Rotary Club di Taormina. Un meeting voluto dal presidente Dottor Salvatore Ramella che per fornire le risposte e il supporto necessario ha scelto di avvalersi di un esperto dei nuovi media, delle sue competenze tecniche e del suo know-how, il Professore Francesco Pira, Sociologo, Docente di Comunicazione all’Università di Messina.

Con i nuovi mezzi di comunicazione e le nuove tecnologie crescono le potenzialità e le opportunità, ma anche i rischi, per cui diventa indispensabile fornire informazioni necessarie per tutelarsi dalle insidie del web e ridurne l’impatto negativo. Bisogna evitare i pericoli della rete, sviluppare e potenziare un atteggiamento critico nei confronti di Internet, è quanto ribadisce più volte il Professore Francesco Pira nel corso del suo intervento, occorre, sottolinea l’esperto, puntare sull’educazione tecnologica per incentivare le buone pratiche nell’uso dei nuovi strumenti, senza demonizzarli, tenendo conto che le nuove generazioni sono fruitori attivi e abili dal punto di vista tecnico, ma emotivamente, talvolta, fragili. “Nascono nuovi codici e nuovi linguaggi che devono essere colti e fanno parte della grande rivoluzione che stiamo vivendo. C’è democratizzazione delle relazioni ed un’esplosione della comunicazione che deve essere compresa e gestita da tutte le agenzie educative a partire dalla scuola. – dichiara il Professore Pira – È necessaria un’alfabetizzazione che ci consenta di comprendere lo strumento che si utilizza abitualmente in ogni casa; non è possibile rimanere fuori dal linguaggio e dalle opportunità della rete, ma essere “in rete” non significa rimanerne “impigliati”.

Articoli correlati