Teatro/ Ireneo Moscato e le sue “Illuminazioni” al Re Grillo di Licata

 Il prossimo weekend sabato 30 e domenica 31 gennaio torna a calcare la scena un attore licatese, Ireneo Moscato, che ha saputo negli anni trovare le chiavi giuste per farsi amare dal pubblico.

L’occasione è data dallo spettacolo “Illuminazioni” scritto e interpretato dal professor Nicola De Domenico, già docente di filosofia all’Università di Palermo e diretto dalla professoressa Anna Sica, docente di discipline dello spettacolo sempre dell’ateneo palermitano.

Si tratta di un evento culturale, che si svolgerà presso il Teatro “Re Grillo”, il sabato alle 20,30 e la domenica con una pomeridiana alle 18,30, che fa sposare teatro e danza.

Oltre a Ireneo Moscato, piccolo imprenditore locale nel settore dell’ortofrutta, protagonisti dello spettacolo saranno Sayoko Onishi, coreografa e danzatrice giapponese, l’attore palermitano Daniele Prestigiacomo e il medico licatese Gabriele Iapichino.

Tante le sorprese e i colpi di scena per uno spettacolo che la Compagnia dell’Arte prepara da diversi mesi.

Non voglio anticipare nulla di quello che sarà lo spettacolo – dichiara Ireneo Moscato – ma noto tantissimo interesse ed anche molta curiosità su questo evento culturale a cui noi teniamo dedicato alla nostra Licata. Il mio incontro con Anna Sica, licatese, ma da anni trapiantata a Palermo, con molte esperienze come docente anche all’estero, e con il marito Nicola De Domenico è stato per me un arricchimento non soltanto artistico ma anche umano.

Insieme a loro abbiamo costruito un percorso che oggi sottoponiamo all’attenzione dei nostri concittadini certi che sapranno apprezzare anche le contaminazioni che teatro e danza possono reciprocamente costruire”.

Nonostante le tante esperienze teatrali in varie compagnie locali Ireneo Moscato non nasconde l’emozione per questa nuova avventura artistica. Tutti si aspettano da lui che come sempre riesca a tirare fuori la sua vena istrionica. In tanti ricordiamo la sua interpretazione di un venditore ambulante, Marcaleone, che tanto ha fatto sorridere e pensare il pubblico.

Il mio personaggio Candido Pacifico in Illuminazioni sarà uno stagista, saputello – conclude l’attore Ireneo Moscato – dei nostri tempi capace di parlare di tutto perché ha un profilo Facebook e guarda ogni tanto la tv. Un tuttologo che si spinge oltre le sue possibilità tra azione ed emozione”.

C’è dunque grande attesa per lo spettacolo ma anche per il ritorno di Ireneo Moscato al Teatro Re. Vedremo se ancora una volta saprà stupirci.