Tekra: arretrati operai pagati con anticipazione del Comune

Gli arretrati ai lavoratori di Tekra verranno erogati tramite una anticipazione di cassa disposta con procedura d’urgenza dall’amministrazione comunale. Questo quanto disposto dal sindaco Domenico Messinese, prima che venisse colto da un malore, assieme agli assessori Simone Siciliano e  Fabrizio Morello. Alcuni degli operai stamattina dei hanno manifestato sul cornicione del Comune di Gela.

“L’allarme lanciato nelle scorse ore sui ritardi accumulati nell’approvazione del Conto Consuntivo – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Simone Siciliano – si è concretizzato in tutta la sua evidenza con il primo di una serie di creditori del Comune. Le trattative intavolate hanno calmato gli animi ma a questo punto è inderogabile che il rendiconto venga esitato dall’aula il prima possibile”.
La questione sarà al centro di una riunione dei capigruppo consiliari che si terrà questo pomeriggio

“Gli avanzi di amministrazione – ha spiegato l’assessore al Bilancio Fabrizio Morello – sono l’elemento del Conto Consuntivo senza il quale si sta bloccando la macchina amministrativa, in termini soprattutto di servizi da erogare, copertura dei debiti fuori bilancio e la transazione con Tekra”.

La vicenda Tekra sarà portata anche sul tavolo del Prefetto con una riunione fissata per lunedì prossimo. A convincere i lavoratori a sospendere la loro protesta sul cornicione del Comune vi era anche il sindaco Domenico Messinese.

Articoli correlati