Tenta di uccidere con un’arma da taglio. Arrestata

Aveva tentato di uccidere nel maggio del 2012 l’allora 53enne Zafarana Maria, con un’arma da taglio procurandole diverse ferite. Per tale motivo nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Mazzarino hanno tratto in arresto Azzolina Mariangela, mazzarinese classe 1990, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Gela, perché dovrà scontare la pena definitiva di 4 anni, 11 mesi e 29 giorni di reclusione in quanto colpevole dei reati di “Tentato omicidio” e “Porto di armi atte ad offendere”. Il fatto era accaduto a Mazzarino in Corso Vittorio Emanuele, quando alcuni passanti segnalarono il ferimento della Zafarana che venne trasportata in elisoccorso presso l’ospedale civile di Caltanissetta. L’Azzolina invece fu prontamente bloccata. Secondo gli inquirenti la vittima aveva una relazione con il padre della ragazza arrestata, e questa tentò di ucciderla per vendetta. Azzolina sconterà la sua pena in  regime di detenzione domiciliare presso la sua abitazione di Mazzarino